Quantcast

Desenzano, Chiari e Artogne: tre interventi dei vigili del fuoco

Prima operazione sul lago di Garda con alcuni residenti intossicati. Poi nella bassa e infine a Montecampione.

(red.) Nelle ore intorno a lunedì 30 dicembre il comando provinciale dei vigili del fuoco di Brescia rende noto di aver eseguito tre interventi (foto) tra la serata e la notte di domenica in diverse parti del territorio. Il primo in ordine di tempo si è reso necessario a Desenzano del Garda, in via Garibaldi, a causa di una stufa difettosa che ha innescato un incendio alla canna fumaria ed estendendosi poi al tetto.

Sul posto sono arrivate varie squadre di Desenzano, Castiglione delle Stiviere e Brescia che hanno isolato le fiamme evitando che si propagassero verso gli edifici vicini. All’interno dell’abitazione i residenti sono stati lievemente intossicati, ma non è stato necessario portarli in ospedale. Un secondo intervento è stato chiesto da Chiari dove si sono mossi i vigili del fuoco del paese, di Palazzolo e da Brescia.

Infine, nella notte gli operatori antincendio di Darfo e Breno si sono mossi verso Artogne, dove si trova il comprensorio sciistico di Montecampione, per un incendio che ha distrutto circa 30 metri quadrati del tetto di un’abitazione. Si tratta di episodi frequenti, purtroppo, in questo periodo e dovuti anche alla scarsa manutenzione o pulizia dei camini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.