Quantcast

Incendio brucia il tetto, casa inagibile

Giovedì 28 un residente stava svolgendo alcuni lavori quando si è sviluppato il rogo in via Sant'Eufemia. Ma è senza abitazione con la moglie.

VigiliFuoco(red.) Nel pomeriggio di giovedì 28 aprile una nube di fumo si è alzata da una vecchia abitazione di via Sant’Eufemia, alla periferia di Brescia. Il motivo è legato a un incendio divampato al piano superiore dello stabile dove vive una coppia. L’uomo, in quel momento solo in casa, stava eseguendo alcuni lavori per sistemare il terrazzo sul piano sopraelevato. A un certo punto, forse per un po’ di vernice che ha fatto contatto con una fiamma, si è sviluppato il rogo, poi alimentato dal vento forte di quelle ore. L’incendio ha poi raggiunto il solaio distruggendo tutto ciò che conteneva e ha bruciato una parte del tetto.
Il residente è riuscito ad allertare il 112 per chiedere aiuto, facendo intervenire i vigili del fuoco, un mezzo di soccorso, una Volante e la polizia locale. La circolazione stradale è stata interdetta al traffico per consentire le operazioni di spegnimento delle fiamme e poi riaperta a singhiozzo, provocando numerose code tra via Sant’Eufemia e via Indipendenza. Lo stabile è stato dichiarato inagibile e la coppia dovrà trovare un’altra sistemazione momentanea.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.