Carpenedolo, brucia casa, anziano salvo

Un 76enne è stato soccorso in tempo da alcuni vicini dopo l'incendio divampato martedì 15 mattina. L'appartamento è stato dichiarato inagibile.

Più informazioni su

Incendio(red.) Nella mattina di martedì 15 dicembre è divampato un incendio in un appartamento di via Ceresara a Carpenedolo, nel bresciano, dove abita un uomo di 76 anni. Le fiamme, secondo i rilievi eseguiti dalla polizia locale, sono scoppiate per un cattivo funzionamento dello scarico di una stufa che l’anziano usava per riscaldarsi. Ad accorgersi di quanto stava accadendo sono stati alcuni vicini di casa che hanno raggiunto l’abitazione dell’uomo al primo piano dello stabile e lo hanno portato in salvo.
Poi con alcuni estintori hanno iniziato a spegnere il rogo, allertando anche i vigili del fuoco. Per fortuna il rogo non ha intaccato un paio di bombole a gpl che si trovavano vicino alla casa, altrimenti le conseguenze sarebbero state più gravi. L’inquilino non è rimasto ferito, mentre i pompieri hanno concluso il lavoro. Sul posto sono giunti anche alcuni tecnici comunali per svolgere alcuni controlli sulla stabilità, ma il soppalco è rimasto danneggiato. L’abitazione è stata dichiarata inagibile.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.