Tetto in fiamme, due famiglie sfollate

E' successo nella notte fra domenica e lunedì a Gianico, in località Castello. Ad originare le fiamme il cattivo funzionamento della canna fumaria.

(red.) Sarà un Natale amaro e difficile da dimenticare per due famiglie di Gianico (Brescia), sfollate nella notte a seguito di un vasto incendio divampato sul tetto di una palazzina in località Castello.
Sul posto i vigili del fuoco di Darfo che hanno dovuto lavorare a lungo per spegnere il rogo e mettere in sicurezza l’edificio. L’intervento dei pompieri si è infatti concluso solo all’alba di lunedì.
Ad originare le fiamme sembra sia stato il cattivo funzionamento della canna fumaria. Ingenti i danni subiti dall’abitazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.