Autostrada Valtrompia: “C’è vaglio Corte dei Conti, Mucilli è ufficialmente commissario”

«Ora il nuovo commissario può agire con piena e legittimata operatività. Tolto ogni alibi sul fronte della realizzazione di un’opera fondamentale per il  territorio bresciano»

Valtrompia. «È arrivato il vaglio della Corte dei Conti al dpcm che nomina i commissari straordinari per la realizzazione di nuove opere pubbliche, all’interno del quale è presente anche il Raccordo autostradale della Val Trompia con la nomina dell’ingegnere Eutimio Mucilli come commissario».
Ad annunciarlo è il senatore valtriumplino della Lega, Stefano Borghesi.

«Dopo questo via libera che di fatto registra i decreti già firmati dal Presidente del Consiglio per la nomina dei commissari e la notifica di nomina da parte del Ministero delle Infrastrutture, ora il nuovo commissario può agire con piena e legittimata operatività. Con la conclusione definitiva dell’iter burocratico-istituzionale, come già ribadito in precedenza, di fatto si toglie ogni alibi sul fronte della realizzazione di un’opera fondamentale per il  territorio bresciano».

«Ora tutti ci auguriamo che la realizzazione della bretella in Val Trompia possa ricevere quella spinta decisiva nell’interesse di cittadini e imprese, che da anni attendono quest’opera. L’impegno della Lega sull’argomento- ha aggiunto Borghesi- non è mai mancato e siamo felici di questo risultato: una promessa mantenuta che conferma la serietà e l’impegno della nostra azione al Governo, ancora una volta dalle parole ai fatti».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.