Autostrada della Valtrompia, Borghesi (Lega): “Il commissario è Nicola Prisco”

(red.) “C’è il nome del Commissario straordinario che il Governo ha indicato per il raccordo autostradale della Val Trompia: il profilo individuato è quello di Nicola Prisco, dirigente Anas che più di tutti è consapevole dello stato dell’arte per i cantieri della bretella autostradale. Dal momento che alle Camere è stato depositato l’atto ufficiale del Governo con lo schema di dpcm per l’individuazione di nuovi interventi infrastrutturali da realizzare e dei commissari straordinari individuati per ciascuna opera, all’interno del quale è presente anche il Raccordo autostradale della Val Trompia, il Parlamento avrà 20 giorni di tempo per esprimersi. In seguito a questo passaggio formale, la Presidenza del Consiglio procederà ad una nomina tecnica che di fatto toglie ogni alibi sul fronte della realizzazione di un’opera fondamentale per il nostro territorio. Ormai è questione di giorni per la conclusione dell’iter istituzionale, che ci auguriamo sarà quanto più breve possibile. Dopodiché non resterà che l’effettiva messa in atto dei lavori di realizzazione, che tutti ci auguriamo possano ricevere quella spinta decisiva nell’interesse di cittadini e imprese. Buon lavoro”. Lo afferma il senatore valtrumplino della Lega, Stefano Borghesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.