Autostrada della Valtrompia, lunedì arriva il vice ministro Morelli

L’incontro con i sindaci della Valle alle ore 15 presso il comune di Concesio, poi un sopralluogo tecnico sui cantieri della bretella.

(red.) Lunedì 7 febbraio, il vice ministro alle Infrastrutture e Mobilità sostenibili, Alessandro Morelli, arriva in Val Trompia per incontrare gli amministratori locali e fare visita ai cantieri della bretella autostradale. L’incontro con i sindaci della Valle si tiene alle ore 15 presso il comune di Concesio, al centro del vertice le prospettive di crescita infrastrutturale del territorio, a seguire è previsto un sopralluogo tecnico dei cantieri e un punto stampa alle ore 16,15 in via Maravagne, sul confine tra Concesio e Villa Carcina.
“La visita del viceministro alle Infrastrutture Morelli è una bella notizia per il nostro territorio ed una conferma di quanto la bretella autostradale sia ritenuta un’opera strategica anche a livello nazionale”, commentano i parlamentari valtrumplini della Lega, il senatore Stefano Borghesi e il deputato Matteo Micheli. “Sulla bretella autostradale della Val Trompia, la Lega ha tenuto alta l’attenzione della politica senza mai perdere occasione di mantenere vivo il tema e le importanti visite sui cantieri di questi mesi (a luglio con Matteo Salvini, ora col viceministro Morelli) ne sono un’evidente dimostrazione. L’impegno concreto della Lega al governo per la realizzazione dell’opera è stato più volte confermato anche in passato, ora non resta che attendere l’effettiva realizzazione dei lavori”.

“Siamo felici di poter accogliere sul nostro territorio un viceministro come Alessandro Morelli, che sale nella nostra Valle con l’intento principale di visitare i cantieri dell’Autostrada ed ascoltare la voce di noi sindaci”, è il commento dei sindaci leghisti della Val Trompia Agostino Damiolini per Concesio, Josehf Facchini per Lumezzane, Manolo Rossini per Bovegno. “L’ascolto ed il confronto con il territorio sono fondamentali per lavorare bene ed è estremamente positivo che il viceministro Morelli abbia deciso di venire in Val Trompia per questo motivo, non mancheremo di ricordare anche a lui quanto quest’opera sia fondamentale per i nostri cittadini e le nostre realtà produttive”.
“Da cittadino valtrumplino la visita del viceministro Morelli non può che far piacere, soprattutto perché viene in Val Trompia per ascoltare i territori”, dice il consigliere provinciale della Lega, Giacomo Zobbio. “È noto come la Valle Trompia rivesta una grande importanza per l’intera economia della provincia di Brescia, con oltre 32 mila addetti e circa 6 miliardi di fatturato da parte delle nostre attività produttive. La realizzazione di un’infrastruttura importantissima come la bretella autostradale può essere determinante in termini di competitività e qualità della vita e dell’ambiente, sapere che anche il governo nazionale segue con attenzione l’iter ed è al lavoro affinché tutto prosegua nel migliore dei modi è una rassicurazione in più”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.