Quantcast

Nave, tenta un furto e aggredisce un carabiniere: 16enne nei guai

Il giovane, già noto alle Forze dell'Ordine, è stato sorpreso mentre scassinava la porta della “Sala Commiato”. Ha opposto resistenza, prendendo a calci e pugni un militare.

(red.) I Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Gardone Val Trompia (Brescia), la notte scorsa, 23 gennaio, a Nave, hanno deferito alla Procura della Repubblica per i minorenni di Brescia un 16enne ritenuto il presunto responsabile di danneggiamento, violenza, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Il giovane è stato sorpreso dalla pattuglia in servizio perlustrativo, allertata dalla centrale operativa della Compagnia di Gardone Valtrompia, mentre era intento a scassinare la porta della “Sala Commiato” di Nave.
Colto in flagranza, il minore, peraltro già noto alle Forze dell’Ordine, ha iniziato a sferrare calci e pugni in direzione dell’equipaggio, colpendo uno dei due carabinieri all’altezza del ginocchio e dello stomaco, provocandogli un lieve trauma policontusivo guaribile in due giorni. Il personale operante riusciva a riportarlo alla calma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.