Quantcast

Gardone, corso per volontarie del Centro Antiviolenza

Per il terzo anno si tiene presso la sede della Comunità Montana a Gardone Val Trompia la formazione per le operatrici del centro antiviolenza.

(red.) L’Assessore delegato alle Politiche Antiviolenza e alle Pari Opportunità della Comunità Montana di Valle Trompia Ivonne Valcamonico, nell’ambito delle politiche di prevenzione e contrasto alla violenza di genere promosse da Comunità Montana di Valle Trompia e dai 18 Comuni del territorio bresciano, unitamente a Viviana Cassini, Presidente dell’Associazione Casa delle Donne CaD di Brescia, gestore dal 2018 del Centro Antiviolenza VivaDonna di Gardone Val Trompia, presentano il terzo corso in Valle Trompia per la formazione di operatrici volontarie del Centro Antiviolenza.

Le operatrici volontarie dedicano alcune ore ogni settimana alle attività del Centro e all’accoglienza delle donne, coadiuvando le operatrici in servizio, anche in attività territoriali di sensibilizzazione e di informazione per la popolazione.

Il corso, che è gratuito e a numero chiuso, si terrà presso la sede della Comunità Montana a Gardone Val Trompia in via Matteotti, 327 nelle mattinate di sabato 25 settembre, 2- 16-23 ottobre e 6 novembre 2021 dalle ore 8,30 alle ore 14,00 e nel pomeriggio di sabato 9 ottobre dalle ore 15 alle ore 18.

Saranno trattati, da relatori esperti del fenomeno della violenza di genere e da operatrici del Centro Antiviolenza VivaDonna, i temi di ordine sociale, psicologico e legale connessi all’accoglienza e al lavoro di aiuto a favore di donne vittime di violenza.
Al termine del corso seguirà un periodo di tirocinio presso il Centro Antiviolenza di 60 ore finalizzato al conseguimento dell’idoneità ad operare come operatrice volontaria.
Per partecipare al corso è obbligatorio essere in possesso del Green Pass.

Le interessate possono chiedere maggiori informazioni direttamente al Centro Antiviolenza VivaDonna telefonando al numero 335.7240973. La richiesta di iscrizione deve essere inviata tramite mail all’indirizzo antiviolenzavalletrompia@gmail.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.