Quantcast

Timken: “Regione in campo per la ricollocazione dei dipendenti”

Gli assessori Melania De Nichilo Rizzoli e Guido Guidesi garantiscono che il Pirellone "metterà in campo tutti gli strumenti funzionali alla ricollocazione dei lavoratori e alla continuità del sito produttivo".

(red.) “Regione Lombardia conferma la piena disponibilità a mettere in campo tutti gli strumenti funzionali alla ricollocazione dei lavoratori dell’azienda Timken e alla continuità del sito produttivo”, hanno dichiarato gli assessori di Regione Lombardia alla Formazione e Lavoro e allo Sviluppo economico riferendosi alla battaglia per il posto di lavoro dei dipendenti della filiale di Villa Carcina della multinazionale.
“Una posizione”, continuano gli assessori Melania De Nichilo Rizzoli e Guido Guidesi, “già espressa in tutti i tavoli che si sono tenuti con il ministero dello Sviluppo economico con la proprietà e con i rappresentanti dei lavoratori”.
“Rispetto alle specifiche misure di politica attiva, metteremo in campo i nuovi strumenti attivati in questi mesi, come l’iniziativa ‘Formare per assumere’ nonché il consolidato sistema delle ‘doti’ e delle azioni di rete, che potrebbero essere particolarmente utili in questo frangente. Ci aspettiamo”, concludono i due assessori regionali, “che l’attuale proprietà rispetti gli impegni che ha annunciato sul piano di ricollocazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.