Quantcast

Pranzo fuorilegge, Ottelli: “Adotteremo i provvedimenti disciplinari previsti”

(red.) In riferimento a quanto accaduto venerdì 16 aprile c.a. presso una sala della Comunità Montana di Valle Trompia”, si legge in una nota ufficiale dell’ente, “il presidente Massimo Ottelli con la propria giunta, nonostante la loro totale estraneità ai fatti, sono dispiaciuti e rammaricati e dichiarano di essere pronti ad adottare i provvedimenti disciplinari previsti in base alle specifiche responsabilità accertate dalle verifiche di queste ore”.
“Comunità Montana è un ente istituzionale sovracomunale”, prosegue la nota, “impegnato su vari fronti per lo sviluppo e la promozione del territorio. Quanto avvenuto danneggia, non solo l’immagine e la credibilità dell’ente, ma può mettere a repentaglio le molte partite aperte per i Comuni e di conseguenza a favore dei propri cittadini”
“Massima fiducia nelle forze dell’ordine intervenute ed impegnate nelle indagini”, conclude il comunicato, “sarà nostra premura, laddove ce ne saranno i presupposti, di costituirci parte civile per tutelare l’ente sovracomunale e dell’intera collettività che l’ente stesso rappresenta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.