Quantcast

Valtrompia, bonus economici per persone disabili e non autosufficienti

Più informazioni su

(red.) L’Assemblea dei sindaci della Valtrompia torna a proporre attraverso Civitas una serie bandi per l’erogazione di bonus economici riservati a persone con disabilità grave o non autosufficienti. Obiettivo di queste iniziative è fornire un sostegno per garantire la piena permanenza della persona fragile a casa propria e nel proprio contesto di vita. I bandi previsti sono quattro e la cifra complessiva stanziata ammonta a 470.784 euro.

I tre bandi elencati di seguito prevedono la presentazione dell’istanza da parte dei cittadini interessati o delegati entro il 14 maggio 2021 al Comune in cui risiede la persona non autosufficiente per la quale si chiede l’erogazione del beneficio.

Il primo consiste nell’erogazione per 12 mensilità di buoni sociali finalizzati a sostenere le prestazioni assistenziali domiciliari a favore di persone non autosufficienti da parte di un assistente familiare, quindi persona assunta tramite un contratto, comunemente definita “badante”. In questo caso è prevista l’erogazione di un buono mensile di 400 euro (200 euro se la persona interessata frequenta un servizio diurno socio-assistenziale o socio-sanitario).

Il secondo consiste nell’erogazione per 12 mensilità di buoni sociali finalizzati a sostenere le prestazioni assistenziali domiciliari a favore di persone non autosufficienti da parte di un caregiver, cioè di un familiare senza contratto che si prende cura in maniera continuativa di una persona non autosufficiente. Il buono mensile ammonta a 200 euro (100 euro se la persona interessata frequenta un servizio diurno socio-assistenziale o socio-sanitario)

Il terzo consiste nell’assegnazione di buoni sociali per 12 mensilità a sostegno di progetti di vita indipendente per persone con grave e gravissima disabilità. Il buono può arrivare in questo caso fino a 700 euro mensili.

Il quarto e ultimo bando, in scadenza il 30 aprile 2022, consiste nell’assegnazione di voucher sociali una tantum fino a 800 euro al fine di sostenere progetti educativo-socializzanti (che coprano l’arco di tempo compreso tra l’1 maggio 2021 e il 30 aprile 2022) a favore di minorenni con disabilità. Il voucher vale come rimborso per le spese sostenute a fronte dei singoli progetti. Le domande per l’accesso a questa misura vanno presentate direttamente a Civitas previo appuntamento chiamando il numero dei Servizi Sociali Associati 366.6629803.

Requisiti indispensabili per l’accesso alle misure sono: la residenza in un Comune della Valle Trompia; essere in una condizione di grave non autosufficienza certificata ai sensi della Legge 104/92 art.3-comma 3 o percettori di indennità di accompagnamento; avere un’attestazione ISEE in corso di validità inferiore a 25.000 euro se maggiorenni o 40.000 euro se minorenni; l’adesione a un progetto individualizzato che verrà redatto dalla persona interessata o dalla sua famiglia con l’assistente sociale del Comune di residenza o con gli operatori dell’Asst Spedali Civili se il caso è già in carico all’equipe dell’Asst.

I bandi e la relativa modulistica sono pubblicati sul sito di Civitas alla sezione Notizie, all’indirizzo https://www.civitas.valletrompia.it/fondo-non-autosufficienze-2020-2021/.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.