Quantcast

Lumezzane, al torneo di biliardo arrivano anche i carabinieri

Denunciati il gestore e altre otto persone, alcune delle quali trovate nascoste nel retrobottega e nel bagno con il bicchiere ancora in mano.

(red.) Avevano deciso di concedersi una serata diversa, come quelle di una volta senza regole anti assembramento. Per questo si erano dati appuntamento in un bar di via Montini 151 a Lumezzane per un bel torneo di biliardo. Ma si sono fatti sentire da qualche vicino, che ha avvertito la forza pubblica.
Così a torneo in corso sono arrivati anche i carabinieri,  che intorno alle 22,30 di venerdì 2 aprile, hanno sorpreso una decina di persone intente a disputare un torneo di biliardo chiuse all’interno del locale con la saracinesca abbassata.
Come dicevamo, l’intervento è stato deciso dopo le segnalazioni da parte di alcuni abitanti del luogo che, chiusi in casa per le prescrizioni contro la pandemia, erano disturbati dagli schiamazzi provenienti dal bar.
Al momento dell’irruzione nel pubblico esercizio, oltre al gestore, i carabinieri della stazione hanno identificato altre otto persone, alcune delle quali trovate nascoste nel retrobottega e nella toilette con il bicchiere ancora in mano. Per tutti sono scattate le sanzioni previste dal Dpcm in vigore e per il gestore dell’attività la segnalazione alla Prefettura per la chiusura temporanea dell’attività.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.