Bovegno, asta chiodata in sp 345 manda due auto fuori strada

L'episodio martedì in alta Valtrompia. Forse piazzata da qualcuno dei tanti denunciati per bracconaggio.

(red.) Questi intorno a venerdì 24 gennaio sono giorni in cui si presentano una serie di bilanci tra le attività condotte nel 2019 e in vista di annunciare progetti futuri. Su questo fronte si è mossa anche la Polizia provinciale di Brescia di cui fanno parte, tra gli altri, il Nucleo Ambiente e quello ittico venatorio. Un presidio sempre presente e che evidentemente dà fastidio a qualcuno.

Tanto che martedì 21 gennaio c’è chi ha posto un’asta metallica chiodata lunga più di due metri sulla frequentata provinciale 345 in alta Valtrompia tra Bovegno e Collio. “Grazie alle guardie e alla polizia provinciale” c’era scritto sulla banda nella quale sono incappate due vetture, poi finite fuori strada.

Ma per fortuna nessuno dei conducenti è rimasto ferito. E’ probabile che a piazzare quell’oggetto pericoloso sia stato qualcuno del quasi centinaio di cacciatori che nel corso del 2019 sono stati denunciati per bracconaggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.