Quantcast

Prevalle, 25enne morta in casa: decesso per cause naturali

La giovane, di origini pakistane e madre di un bimbo di 4 anni, venne trovata senza vita dal marito il 21 dicembre. Ulcere intestinali sarebbero all'origine della morte.

(red.) Sarebbero cause naturali quelle che hanno portato al decesso di Sulab Zeb, 25enne di origini pakistane, madre di un bambino di quattro anni, morta lo scorso 21 dicembre nella sua abitazione di Prevalle, nel bresciano.
Il funerale della ragazza, sposata con un connazionale di 32anni, titolare di un negozio a Nuvolento, sono già stati celebrati e il magistrato ha dato il nulla osta per la sepoltura.
Restano tuttavia ancora alcuni elementi da verificare, come l’esame tossicologico sul corpo della vittima, volto ad escludere che la donna abbia assunto sostanze stupefacenti.
Come riferito dal marito, la 25enne da alcuni giorni lamentava forti dolori addominali, ma aveva rifiutato di recarsi in ospedale. Il 21 dicembre è sopraggiunta la morte: il 32enne è stato iscritto nel registro degli indagati, un atto dovuto per consentire alla Procura di fare luce sulle cause del decesso che sarebbe da ascrivere ad ulcere intestinali, come emerso dall’esame autoptico. Al momento, l’abitazione resta ancora sotto sequestro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.