Quantcast

Dalla ferrata Sasse una turista precipita nel lago d’Idro

Una donna olandese di 63 anni ha forse sottovalutato il percorso che stava facendo insieme con il marito. E' caduta da una ventina di metri, riportando per fortuna solo poche fratture. Soccorsa con l'elicottero.

Più informazioni su

(red.) Se l’è cavata con un terribile spavento e con qualche Contusione, forse una leggera frattura la 63enne turista olandese che verso le 13 di questo martedì, mentre si trovava con il marito a percorrere la ferrata delle Sasse, a Vesta di Idro, ha perso l’equilibrio ed è precipitata nel sottostante lago per una ventina di metri.
La turista olandese era in vacanza in campeggio a Idro e ha deciso di affrontare, forse priva di imbragatura o altra attrezzatura, una delle più note e frequentate ferrate della zona il cui percorso si sviluppa in alcuni tratti a strapiombo sul lago.

Ferrata Sasse lago Idro

Purtroppo a volte basta un piede in fallo per rischiare grosso. E così sembra sia capitato anche alla donna olandese: la sfortunata 63enne è scivolata precipitando da una ventina di metri nell’Eridio.
A ripescarla, piuttosto malconcia, ci ha pensato il marito, sceso fino alla riva e tuffatosi in acqua, poi sono arrivati i Vigili del fuoco volontari di Bondone-Baitoni, nel Trentino. L’elicottero partito da Brescia ha recuperato la donna con il verricello, trasportandola al Civile dov’è stata ricoverata.

Ferrata Sasse lago Idro

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.