Quantcast

Odolo, addio al patron della Ferriera Valsabbia

A 90 anni si è spento Giovan Battista Brunori, il fondatore dell'acciaieria di Odolo, creata nel 1954.

(red.) E’ scomparso, nella mattinata di giovedì 19 agosto, all’età di 90 anni, Giovanni Battista Brunori, fondatore della Ferriera Valsabbia di Odolo (Brescia), acciaieria da lui creata nel 1954 a 23 anni come semplice laminatoio e poi diventata, nel corso degli anni, importante azienda conosciuta a livello nazionale e non solo.
L’imprenditore si è spento dopo una lunga malattia.

Nato il 1 marzo del 1931, “respirò il metallo” fin da giovanissimo nella bottega da fabbro del padre. Nel 1950 entrò come operaio nella Ilfo, azienda che venne creata a Odolo per la produzione di tondo per cemento armato. Insoddisfatto di quell’impiego, quattro anni più tardi nel 1954 fondò il laminatoio denominato Valsabbia.

“Lascia un vuoto incolmabile per la forza, l’umiltà, la generosità, il carisma e l’umanità che hanno contraddistinto tutta la sua vita”, si legge in una nota pubblicata sul sito della acciaieria.
“I traguardi raggiunti sono sotto gli occhi di tutti. Chi lo ha conosciuto lo ricorderà per sempre. Lo salutiamo con dolore e con un sentimento di profonda e assoluta gratitudine”.

Sabato 21 agosto alle 16.30 si terrà una sosta di preghiera presso lo stabilimento di Ferriera Valsabbia SpA di Odolo, in Via Marconi 13.
La cerimonia funebre è fissata alle 17 nella Chiesa parrocchiale di San Zenone.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.