Quantcast

Sabbio Chiese, incendio doloso brucia ettari di sottobosco alla Fratta

Ieri pomeriggio si sono concluse le operazioni di spegnimento delle fiamme appiccata lunedì notte.

(red.) Nella notte tra lunedì 29 e ieri, martedì 30 marzo, sette ettari di sottobosco sono finiti in cenere sopra il parco della Fratta a Sabbio Chiese, in Valsabbia, a causa di un incendio sicuramente doloso appiccato da uno o più piromani. E in realtà la battaglia contro le fiamme era già stata lanciata lo scorso giovedì 25 marzo sempre nel territorio.

L’ultimo episodio, l’altra notte, ha visto gli autori muoversi e dare fuoco in diversi punti di innesco, poi sviluppati e ampliati a causa del forte vento. Le segnalazioni hanno raggiunto la Comunità montana della Valsabbia che ha subito coordinato l’intervento, sviluppato soprattutto a partire dall’alba di ieri, martedì.

Sul posto si sono mossi anche i vigili del fuoco insieme agli antincendio boschivi e a due elicotteri che si sono riforniti dalle acque del lago di Garda e da una vasca artificiale allestita sul posto. Le operazioni di spegnimento si sono concluse ieri pomeriggio, prima di dare spazio alla bonifica. Sul rogo indagano i carabinieri forestali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.