Villanuova, ruba una bici ma viene pizzicata dalle tlc: denunciata

Dopo due settimane dall'episodio la Polizia locale è riuscita a rintracciare la malvivente 50enne entrata in azione.

(red.) A due settimane di distanza dai fatti, una donna di 50 anni residente da poco tempo a Villanuova sul Clisi, in Valsabbia, nel bresciano, è stata denunciata dalla Polizia locale per furto aggravato dopo aver rubato la bicicletta di un’altra donna. Era successo lo scorso 11 marzo quando la vittima aveva “parcheggiato” la propria due ruote davanti al municipio per poter entrare nella sede comunale e sbrigare delle pratiche.

Ma al momento di uscire non l’aveva più trovata e aveva tentato inutilmente di fermare la malvivente in fuga sulla sua bicicletta. A quel punto la proprietaria non aveva potuto fare altro che denunciare l’episodio alle forze dell’ordine. Gli agenti della municipale hanno analizzato nel corso di queste due settimane, fino ai giorni precedenti al 26 marzo, le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza.

Così dai monitor hanno notato la ladra in azione. Pochi giorni fa una pattuglia si è imbattuta in una persona molto simile, scoprendo che si trattava proprio della malvivente. Questa è stata quindi chiamata al comando e riconosciuta dalla vittima. Tuttavia, della bicicletta nessuna traccia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.