Roé Volciano, elettricista cade lavorando in azienda: è grave

L'infortunio ieri mattina in una ditta di via Brescia. L'artigiano è caduto per tre metri sbattendo la testa a terra.

(red.) Ieri mattina, lunedì 1 febbraio, un elettricista di 51 anni dipendente di una ditta esterna è rimasto vittima di un grave infortunio sul lavoro mentre operava all’esterno di un magazzino dell’azienda “Stip” di via Brescia a Roé Volciano, in Valsabbia. E’ successo intorno alle 10,30 quando l’addetto si trovava a un’altezza di circa tre metri e a un certo punto avrebbe perso l’equilibrio finendo a terra e sbattendo la testa. Subito gli altri operai che erano sul posto hanno avvisato la direzione per allertare i soccorsi.

Sul luogo della caduta sono giunte l’automedica, un’ambulanza da Roé Volciano e anche l’elicottero proveniente da Bergamo. Presenti anche i tecnici dell’Ats di Brescia e i carabinieri della compagnia di Salò per ricostruire la dinamica dell’infortunio. L’elettricista, in gravi condizioni, è stato imbarcato a bordo dell’elicottero e trasportato in codice rosso all’ospedale Civile di Brescia dove i medici si sono riservati la prognosi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.