Gavardo, clienti al tavolo nel ristorante. Sanzioni e locale chiuso

Ieri un controllo dei carabinieri a pranzo ha portato a scoprire quella situazione contro ogni logica sanitaria.

(red.) E’ incredibile quanto hanno scoperto ieri, martedì 1 dicembre, a pranzo i carabinieri durante un controllo all’interno di un ristorante a Soprazocco di Gavardo, in Valsabbia, nel bresciano. Come è noto, anche se la Lombardia è passata in zona arancione da domenica 29 novembre, la ristorazione resta comunque vietata se non per il servizio d’asporto e a domicilio.

Ieri a pranzo i militari sono stati attirati da un coro di voci provenienti da dietro le saracinesche abbassate del locale. E all’interno, dopo essersi fatti aprire dalla titolare, hanno trovato 26 clienti che mangiavano tranquillamente seduti ai tavoli. Tutti sono stati sanzionati con 280 euro ciascuno, oltre alla chiusura del ristorante per cinque giorni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.