Quantcast

Nuvolera e Serle, non rispettano misure anti-Covid. Chiusi due bar

I controlli nei giorni scorsi da parte dei carabinieri. Per i titolari, oltre alle serrande abbassate, anche la sanzione.

(red.) Nelle ore precedenti a giovedì 26 novembre due bar di Nuvolera e Serle, in Valsabbia, nel bresciano, sono finiti nei guai per non aver rispettato le misure anti-contagio da Covid-19. A operare i controlli sono stati i carabinieri della stazione di Nuvolento. Prima sono entrati in un bar di Nuvolera dove c’erano tre clienti che, in barba a ogni disposizione, stavano consumando un aperitivo al bancone.

Per questo motivo ognuno di loro ha incassato una sanzione di 400 euro, mentre il barista, oltre alla multa dello stesso importo, si è visto anche dover chiudere il locale per cinque giorni. Ma come di consueto la prefettura di Brescia, che ha ricevuto la documentazione, potrebbe anche disporre di allungare il periodo.

Stessi guai per un locale di Serle dove la titolare è stata sorpresa a servire i clienti senza rispettare le regole sul fatto che siano ammessi al momento solo il servizio d’asporto o a domicilio. Anche per questo bar è scattata la chiusura di cinque giorni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.