Quantcast

Sabbio Chiese, cocaina in auto e fuori dal paese: due nei guai

Sono incappati nei controlli dei carabinieri del weekend. Scattata anche denuncia per violazione del dpcm.

(red.) Durante lo scorso fine settimana, tra sabato 14 e domenica 15 novembre, i carabinieri bresciani della stazione di Sabbio Chiese hanno fermato un italiano di 29 anni del paese e un altro albanese di 23 anni di Prevalle per spaccio di sostanze stupefacenti. Entrambi erano a bordo di un’auto, condotta dal 29enne, incappati in uno dei controlli delle forze dell’ordine per verificare il rispetto delle misure anti-contagio. Nel momento in cui i carabinieri hanno fermato il veicolo hanno accertato che c’era qualcosa che non andava.

Hanno così proceduto con la perquisizione trovando sei dosi di cocaina per 6 grammi e 270 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio. La droga trovata è stata posta sotto sequestro, facendo scattare due misure diverse per i due occupanti. L’albanese è stato arrestato e condannato a dieci mesi di reclusione, mentre l’altro è stato denunciato per aver violato il dpcm: si trovava fuori dal suo Comune di residenza senza un valido motivo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.