Quantcast

Odolo, in casa cani, gatti e mezzo chilo di “erba”. Due arrestati

I militari si erano presentati solo per notificare un atto. Invece sono stati impegnati in un intervento anti droga.

Più informazioni su

(red.) Nelle ore precedenti a mercoledì 11 novembre due conviventi sono finiti nei guai a Odolo, in Valsabbia, nel bresciano, per motivi connessi alla detenzione di sostanze stupefacenti. E tra l’altro è accaduto tutto per caso, visto che i carabinieri della compagnia di Salò erano solo impegnati nel notificare un atto.

Nel momento in cui hanno appreso che il loro destinatario si era trasferito, hanno raggiunto l’altra abitazione dove c’era una 53enne con precedenti per spaccio e il convivente 33enne di Preseglie, cercato dai militari.

All’interno della casa dei due nullafacenti c’erano diversi cani e gatti, ma anche oltre mezzo chilo di marijuana in tutta l’abitazione. Per questo motivo i due sono stati arrestati e sottoposti al processo per direttissima. Per entrambi l’arresto è stato convalidato, con il 33enne rimesso in libertà e la donna ai domiciliari.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.