Villanuova, pausa nelle ricerche di Luigi Pilenghi. Vertice in prefettura

Oggi al Broletto una riunione tra i partecipanti alle ricerche per capire come e se proseguire le attività di ricerca.

(red.) Quello di ieri, domenica 18 ottobre, è stato l’ottavo giorno di ricerche per trovare Luigi Pilenghi, l’uomo di 88 anni che nel pomeriggio dello scorso 10 ottobre si era allontanato dalla sua abitazione di via Legnago a Villanuova sul Clisi, in Valsabbia, nel bresciano, ma per poi non ritornare più a casa. A distanza di giorni di ricerche senza esito, si è deciso di prendere una pausa, ma resta operativo il centro di ricerche nella palestra di via Silvio Pellico, alle pendici del monte Covolo.

Nella giornata di oggi, lunedì 19 ottobre, è previsto un vertice in prefettura a Brescia tra i partecipanti alle ricerche per capire come e se proseguire. Nel frattempo oggi, lunedì 19, l’attività di ispezione va avanti con l’impiego dei droni, mentre le oltre 500 persone impegnate stanno cercando di capire come poter andare avanti. Al momento sono stati esaminati più di 700 ettari di terreno ed è stato mappato tutto il territorio. Ora si cercherà di capire come organizzare una seconda fase di ricerche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.