Bione, cuccioli abbandonati in una cassetta. Due muoiono

Una persona ha allertato i carabinieri dopo aver notato cinque cuccioli di cane abbandonati e tra le mosche.

(red.) E’ rimasto sorpreso e indignato il testimone che a Bione, in Valsabbia, nel bresciano, ha trovato l’altro giorno, giovedì 10 settembre, una cassetta di legno con all’interno cinque cuccioli di cane, pare nati solo il giorno precedente e tanto da avere ancora il cordone ombelicale attaccato. La sensazione è che qualcuno, probabilmente di notte sfruttando il buio e lontano da occhi indiscreti, abbia abbandonato gli animali.

L’autore della scoperta ha allertato i carabinieri che a loro volta hanno attivato un veterinario di Vestone e una volontaria. Tutti sono stati recuperati e affidati al canile sanitario di Brescia tramite l’associazione “Sos Randagi”, ma due di loro non ce l’hanno fatta e gli altri tre lottano per la vita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.