Capovalle, perde il controllo della moto: è grave in ospedale

E' successo ieri pomeriggio dopo le 17. Il centauro 64enne ha riportato diverse fratture: prognosi riservata.

(red.) La strada provinciale 58 che si muove tra Idro e Capovalle, in Valsabbia, nel bresciano, è stata teatro di un doppio incidente stradale ieri, domenica 6 settembre, che ha visto coinvolti alcuni motociclisti. L’incidente più grave è quello occorso intorno alle 17,15 a un 64enne che in sella alla sua Ducati era in un gruppo di altri amici centauri. L’uomo, Daniele Pagani di Gorla Minore (Varese), a un certo punto lungo la strada che ha delle curve dolci ha improvvisamente sbandato finendo contro una parete di roccia.

Il motociclista è finito a terra e la due ruote Ducati si è schiantata. Subito gli amici che erano con il 64enne si sono fermati e hanno allertato i soccorsi facendo muovere sul posto gli agenti della Polizia Locale della Valsabbia, un’ambulanza da Vestone, l’automedica e anche l’elicottero decollato da Bergamo. Lo sfortunato centauro, che ha riportato diverse fratture e in gravi condizioni, ma sempre cosciente, è stato condotto in volo all’ospedale Civile di Brescia in prognosi riservata.

Un altro incidente simile si era verificato nel primo pomeriggio tra due moto e in quel caso sono rimasti feriti una turista olandese di 55 anni passeggera e il motociclista 51enne dell’altra due ruote, portati al pronto soccorso dell’ospedale di Gavardo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.