Capovalle, non ce l’ha fatta l’uomo caduto in moto. E’ morto al Civile

Si è spento in ospedale nella notte il motociclista 64enne che ieri era rimasto vittima di un incidente in moto.

(red.) Sembrava non essere in pericolo di vita, ma le sue condizioni si sono ulteriormente aggravate nel corso della notte tra ieri, domenica 6 e oggi, lunedì 7 settembre. E’ morto all’ospedale Civile di Brescia il motociclista di 64 anni che ieri pomeriggio, domenica, dopo le 17 aveva sbandato con la sua moto Ducati lungo la provinciale 58 di Capovalle, in Valsabbia, nel bresciano.

La vittima, Daniele Pagani residente a Gorla Minore, in provincia di Varese, faceva parte di una comitiva di amici in sella alla due ruote. Nella caduta a terra prima che la moto finisse contro una parete rocciosa lungo la strada, l’uomo aveva riportato diverse fratture e rischiava di perdere un piede.
Subito soccorso, era stato trasportato in elicottero nel massimo ospedale cittadino dove però nella notte ha perso la vita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.