Idro, soccorsi due turisti bloccati su una ferrata. Uno si è ferito

Ieri pomeriggio la disavventura per i due polacchi ospiti in Trentino. Uno di loro salvato dall'attrezzatura.

(red.) Ieri pomeriggio, venerdì 4 settembre, una coppia di turisti polacchi è rimasta in difficoltà nel momento in cui stava compiendo un’arrampicata su una delle ferrate ai monti che sovrastano il lago d’Idro, nel bresciano. E’ successo dopo le 16,30 quando i due 40enni, ospiti a Bondone, in Trentino, avevano raggiunto in auto la frazione di Vesta. Da qui erano partiti verso una delle ferrate per la loro escursione.

Ma a un certo punto hanno perso un aggancio e l’uomo è precipitato. Per fortuna solo di qualche metro verso la roccia, grazie all’attrezzatura che indossava e che ha evitato conseguenze più drammatiche. Subito dopo l’infortunio non sono riusciti da soli a tornare indietro e così hanno chiesto l’intervento dei soccorsi.

Sul posto si è mosso il Soccorso alpino di Agnosine, insieme all’elicottero proveniente da Bergamo che ha portato i due a valle, a Vesta. L’uomo è stato medicato sul posto, mentre la donna è rimasta scioccata, ma illesa. Sul luogo si sono mossi anche i carabinieri e i vigili del fuoco di Salò.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.