Quantcast

Sabbio Chiese, fugge a controllo e trascina un carabiniere

Un 33enne incensurato è finito nei guai. Martedì sera ha reagito male mentre fumava uno spinello in auto.

(red.) Nella serata di martedì 3 marzo un carabiniere è rimasto ferito a Sabbio Chiese, in Valsabbia, nel bresciano, mentre stava controllando un individuo a bordo di un veicolo. Il militare, mosso con una pattuglia, era intervenuto nel momento in cui un residente nelle vicinanze aveva notato un’auto parcheggiata nella zona residenziale e in un atteggiamento sospetto. Come se fosse il complice di qualche malvivente. I carabinieri che hanno raggiunto il posto hanno individuato il veicolo alla guida del quale c’era un 33enne incensurato.

Al momento di consegnare il documento di identità chiesto da uno dei militari, però, il giovane ha avviato l’auto e ha trascinato per alcuni metri il carabiniere rimasto incastrato nel finestrino e prima di finire a terra. Per lui sono state necessarie le medicazioni e un periodo di prognosi di 20 giorni, mentre il collega è riuscito a far rintracciare il 33enne che nel frattempo era fuggito. Trovato nella sua abitazione, l’uomo all’inizio ha negato ma ha poi dovuto confermare.

A questo si aggiunge il fatto che in quell’ambiente si respirava marijuana e portando a perquisire la casa. C’erano alcuni grammi di sostanza che hanno portato il giovane a essere segnalato alla prefettura come consumatore di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e il fermo convalidato, ma potrebbe essere raggiunto un accordo per risarcire il militare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.