Casto, boscaiolo rimane bloccato sotto un tronco: soccorso

Ieri mattina un 36enne era impegnato a tagliare la legna quando è rimasto infortunato. Per fortuna non è grave.

(red.) Ieri mattina, giovedì 2 gennaio, un boscaiolo di 36 anni è rimasto vittima di un infortunio a Comero di Casto, in Valsabbia, nel bresciano. L’uomo, che era con altre due persone, si trovava tra i boschi ed era impegnato a tagliare della legna (foto di archivio). A un certo punto, alle prese con una pianta, è stato colpito alla testa e poi è rimasto bloccato con una gamba sotto un tronco.

L’allerta al 112, numero unico di emergenza, è scattata pochi minuti prima delle 11 e facendo giungere sul posto i vigili del fuoco, il Soccorso alpino di Agnosine, un’ambulanza da Vestone e anche l’elicottero proveniente da Brescia. Il taglialegna è sempre rimasto cosciente e le sue ferite, per fortuna, non erano gravi.

Subito assistito sul posto dai vigili del fuoco di Salò e dal Soccorso alpino, è stato caricato col verricello a bordo del velivolo e poi trasportato in codice giallo all’ospedale Civile di Brescia. Dell’infortunio si sono occupati i carabinieri di Vestone che hanno ricostruito la dinamica. Le operazioni di soccorso si sono rese complicate, vista la zona impervia dove si è svolto l’intervento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.