Borno, perdono l’orientamento: soccorsi tre escursionisti

Due donne e un uomo, saliti nel pomeriggio di martedì alla Croce di Salven, hanno smarrito il sentiero mentre facevano rientro. Intervento del Cnsas di Breno.

Borno. Accompagnati a valle, illesi, tre escursionisti, due donne e un uomo, che si erano persi nel pomeriggio di martedì nei monti sopra Borno, in Valle Camonica, nel bresciano.
Erano saliti dalla Croce di Salven verso il rifugio Lorenzini, in Pratolungo. Al ritorno però hanno sbagliato il sentiero; dopo alcuni tentativi per riprenderlo, hanno capito di essere in difficoltà e allora hanno chiesto aiuto.
La centrale ha mandato sul posto i tecnici del Soccorso alpino bresciano, Stazione di Breno. Attivati anche i Vigili del fuoco. Un primo tecnico è salito da Croce di Salven, percorrendo il tragitto che presumibilmente avevano fatto gli escursionisti. Altri due soccorritori sono saliti dalle piste di Borno con un mezzo fuoristrada fino al rifugio, passando da Malga Guccione. Il primo tecnico poco dopo li ha individuati: erano illesi e quindi sono stati accompagnati alla loro auto. L’intervento è finito nel tardo pomeriggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.