Esine, sette nuovi soccorritori per il Cnsas regionale

I nuovi soccorritori hanno ottenuto la qualifica di OSF (operatore di soccorso in forra) dopo il corso effettuato in Valcamonica, nei torrenti Trobiolo, Davine e nella forra del Rino.

Esine. La squadra forra regionale del Cnsas lombardo ha sette nuovi soccorritori con la qualifica di OSF (operatore di soccorso in forra): dal 10 al 12 giugno, ad Esine (Brescia), in Valle Camonica, si è svolto il corso per ottenere la qualifica, in linea con le nuove richieste del piano formativo. Durante i tre giorni, nei torrenti Trobiolo, Davine e nella forra del Rino, i partecipanti hanno affinato le tecniche di progressione individuale e di squadra in torrente; hanno inoltre acquisito le nozioni di conduzione e trasporto della barella canyon su grandi verticali, meandri e torrente.

Cnsas esercitazioni Esine

Il corso, curato dalla Scuola regionale forra del Cnsas, ha visto anche la presenza di un istruttore nazionale veneto e tra gli allievi di un medico, già istruttore sanitario: questo ha consentito di approfondire anche la parte sanitaria, che riguarda la gestione del ferito e il corretto utilizzo dei presidi. Gli appuntamenti formativi per la squadra forra proseguono nelle prossime settimane con altri moduli ed esercitazioni sul territorio: la conoscenza capillare dei luoghi infatti è fondamentale per gestire al meglio potenziali situazioni di emergenza.

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.