Frana ad Angolo, 40 giorni di lavori per il ripristino

Iniziati giovedì i lavori (finanziati da Regione Lombardia con un fondo di 100mila euro) per il ripristino e la messa in sicurezza della strada interessata dallo smottamento.

Angolo Terme. Sono iniziati giovedì i lavori di ripristino e messa in sicurezza della strada franata ad Angolo Terme (Brescia) dopo il violento nubifragio che si è abbattuto sulla Valcamonica martedì sera.
regione Lombardia ha stanziato un fondo di 100mila euro per ricostruire il muro di contenimento di via Lorenzetti che ha comportato la chiusura della strada e lo sfollamento di 19 famiglie, che hanno dovuto abbandonare le proprie case (sette edifici): 38 persone che sono state ospitate in strutture alberghiere ed appartamenti messi a disposizione dall’amministrazione comunale.

A vigilare sulla strada chiusa al transito la Protezione civile: oltre a via Lorenzetti, un altro osservato speciale è viale Terme, dove è stato istituito il senso unico alternato regolato da impianto semaforico.
La frazione di Terzano resta raggiungibile percorrendo via Cogne a Darfo Boario Terme, oppure da Mazzunno attraverso viale Italia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.