Quantcast

Sabato in scena a Breno ‘Storia di un bambino e di un pinguino’

Più informazioni su

(red.) L’ultimo appuntamento del 2021 che il Teatro delle Ali presenta al proprio pubblico sarà lo spettacolo per bambini Storia di un bambino e di un pinguino della compagnia Teatro Telaio, in scena al Cinema Teatro Giardino di Breno (viale 28 Aprile) il prossimo sabato 11 dicembre alle 15.30. Un delicato spettacolo poetico e a tratti surreale, ideale per salutare il pubblico dei nostri piccoli spettatori in attesa dell’arrivo di Santa Lucia e prima della pausa natalizia.
Storia di un bambino e di un pinguino è uno spettacolo diretto da Angelo Facchetti, interpretato da Michele Beltrami e Paola Cannizzaro. Scenografia di Francesco Levi e Angelo Facchetti, costumi di Giovanna Allodi e voce narrante di Daya.
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se quello di tornare a casa non fosse il suo primo desiderio?
Ingresso 6 euro. I biglietti sono acquistabili solo in biglietteria: quella del Teatro delle Ali (in via Maria SS. di Guadalupe, 5) nelle giornate di martedì, giovedì e venerdì dalle 17.30 alle 18.30, oppure quella del Cinema Teatro Giardino (in viale 28 Aprile, sempre a Breno) nel pomeriggio di sabato 11 dicembre a partire dalle 14.45. Non si accettano prenotazioni telefoniche. Info: www.teatrodellali.com – info.delleali@gmail.com

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.