Quantcast

Cedegolo, deraglia un treno sulla Edolo-Brescia

L'incidente nella mattinata di mercoledì: alcuni massi caduti dalla montagna sui binari hanno causato il deragliamento. Alcune persone sono rimaste ferite, nessuna in modo grave.

Più informazioni su

(red.) Incidente, nella mattinata di mercoledì 1 dicembre, attorno alle 6,30, sulla linea ferroviaria Brescia-Edolo: alcuni massi sono caduti sui binari facendo deragliare il treno, all’altezza di Cedegolo, in direzione del capoluogo di provincia.
Non si registrano feriti gravi tra i 12 passeggeri a bordo, ma la paura è stata tanta: secondo i primi accertamenti, le pietre si sarebbero staccate dal fronte roccioso che fiancheggia la linea, finendo sulle traversine. Quando il macchinista le ha avvistate, all’uscita della galleria Sellero,  ha frenato immediatamente, ma ciò non ha impedito al convoglio di impattare contro le rocce, rimanendo parzialmente incastrato nel tunnel.
Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polfer, i carabinieri, i Vigili del fuoco e  alcune ambulanze.
“Questa mattina”, si legge in una nota di Ferrovienord, “poco dopo le ore 6, il treno numero 1917, partito da Edolo alle 5.54, ha urtato un masso franato dalla montagna nei pressi di una galleria prima della stazione di Cedegolo. Il macchinista ha azionato il freno di emergenza rallentando il convoglio. I passeggeri a bordo, alcuni dei quali hanno subito lievi contusioni, sono stati fatti scendere dal treno in sicurezza ed evacuati verso le stazioni di Cedegolo e Malonno. Sono in corso le attività per liberare la linea e valutare i danni all’infrastruttura e lo stato del versante roccioso. La circolazione al momento è sospesa tra le stazioni di Edolo e Cedegolo. Sono stati attivati bus sostitutivi sulla tratta”.

deraglia treno a cedegolo
deraglia treno a cedegolo
deraglia treno a cedegolo

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.