Quantcast

Domenica con LOntànoVerde “l’albero del pane” al centro

(red.) Nell’ambito della rassegna “Estate nel Parco 2021”, il Centro Faunistico del Parco dell’Adamello, gestito dall’Associazione LOntànoVerde con il supporto del Parco dell’Adamello, propone per domenica 17 ottobre propone un pomeriggio alla riscoperta delle tradizioni locali all’interno dell’Ecomuseo degli Alberi del Pane a Cimbergo (BS).
Un percorso naturalistico che unisce l’uomo alla terra, agli alberi, alle coltivazioni, all’acqua –  fonte di energia – e alla pietra, tutti elementi necessari alla vita.

Racchiuso nel Parco dell’Adamello, l’Ecomuseo degli Alberi del Pane comprende i comuni di Cimbergo, Ceto, Paspardo e Capo di Ponte: da sempre un forte legame caratterizza le comunità di questi borghi montani e gli ambienti naturali che li circondano. La castagna – risorsa fondamentale per l’economia delle comunità di queste valli – dal punto di vista nutrizionale non è troppo dissimile da riso e frumento e per questa ragione è stata spesso chiamata “CEREALE CHE CRESCE SUGLI ALBERI”. La possibilità di ricavarne farina, e dunque pane, ha fatto guadagnare ai castagni il nome suggestivo di “ALBERO DEL PANE”, in un’epoca in cui la farina di grano era un lusso.
Il Mulino Tobia, che deve il suo nome al cognome del proprietario, è l’unico superstite tra i tre mulini ad acqua presenti sul territorio di Cimbergo dagli inizi del’900 ed è ancora funzionante: all’interno dell’imponente struttura risultano operative una macina, utilizzata principalmente per produrre farina di castagne, e un raro esemplare di pestaorzo. Grazie all’interessamento dell’Amministrazione del Comune di Cimbergo, in particolare della Consigliera Lucia Polonioli, è stato possibile dar vita a questo evento dove etnologia e performance trovano un punto d’unione proprio tra le mura di questo luogo.

 

PROGRAMMA
•    ORE 14.00:  ritrovo presso la chiesa di S. Giovanni Battista a Cimbergo per una passeggiata tra i castagni secolari accompagnati dalla Guida Ambientale Escursionistica Moira Troncatti che verrà animata da Camilla Mangili e Antonello Scarsi, interpreti della pièce teatrale itinerante “Le arie dei monti” che si svolgerà lungo il tragitto dall’abitato di Cimbergo al Mulino Tobia;
•    ORE 15.00: presso il Mulino Tobia dimostrazione di macinatura dei cereali;
•    ORE 16.00: castagnata in compagnia.

L’attività si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti COVID-19.
Si invitano i partecipanti a dotarsi dei dispositivi di protezione individuali e a mantenere il distanziamento.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – CONTRIBUTO PER LA PARTECIPAZIONE: 5,00 euro
Per info e iscrizioni: tel. 348.459.5374 e-mail. lontanoverde@gmail.com
Orari e modalità potranno essere adeguati alla normativa anti COVID-19.

Ricordiamo che tutte le donazioni e i contributi raccolti nell’ambito degli eventi e delle attività gestite dall’Associazione LOntànoVerde vengono reinvestiti nel CRAS del Parco dell’Adamello, per la cura della fauna selvatica in difficoltà.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.