Quantcast

Losine, ubriaco chiama i carabinieri e poi li aggredisce

Strano episodio nel pomeriggio di lunedì nella località della Valcamonica. L'uomo era sbronzo e aveva telefonato al 112 dicendo che stava litigando con una donna. All'arrivo dei militari ha negato tutto.

Più informazioni su

(red.) Nel pomeriggio di lunedì 13 settembre ha telefonato ai carabinieri, segnalando che stava litigando con una donna. Non ha fornito altre informazioni se non la via e il numero civico del piccolo comune di Losine, in Valle Camonica, dov’era in corso la discussione. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e una pattuglia dei carabinieri di Borno.
Quando in militari sono entrati nell’appartamento, l’uomo – un 44enne pregiudicato – era seduto sul divano e ha negato di aver chiamato il 112 rifiutandosi di fornire le proprie generalità. Nel frattempo gli operatori hanno confermato che era stato proprio lui l’autore della telefonata. Quando i carabinieri gli hanno detto di seguirli in caserma per procedere all’identificazione il 44enne, che era completamente ubriaco, li ha aggrediti. E’ stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.