Quantcast

Case di Viso, ritrovato senza vita l’escursionista scomparso

Nella mattinata di lunedì il corpo senza vita del 47enne di Sonico è stato notato in una zona impervia del Montozzo, a circa 2700 metri di quota.

(red.) Epilogo drammatico nelle ricerche dell’escursionista disperso sabato 28 agosto in Valcamonica.

Il corpo senza vita di Davide Cattaneo, 47 anni, è stato rinvenuto nella zona del Montozzo, dove si erano concentrate le ricerche.

L’uomo, originario di Como, residente con la famiglia a Rino di Sonico, nel bresciano, era scomparso da sabato pomeriggio nella zona della Valle di Viso, sopra Ponte di Legno. A causa del mancato rientro, la famiglia aveva dato l’allarme.

La sua automobile è stata trovata parcheggiata a Case di Viso. Per cercarlo si sono mobilitate le  squadre del Cnsas Soccorso Alpino, Protezione civile e volontari. L’uomo era atteso sabato sera al rifugio Bozzi, non distante dalla conca del Montozzo dove è stato rinvenuto il cadavere. I soccorritori hanno trovato l’uomo in un canale particolarmente impervio, nella zona di Ercavallo, a una quota di circa 2700 metri.

La salma è stata recuperata e portata nella camera mortuaria dell’ospedale di Edolo.

 

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.