Quantcast

Infortuni e malori: super lavoro per l’elicottero dell’Areu

Cinque i voli effettuati dall'elisoccorso tra le 7 e le 14 di domenica 22 agosto, tutti in direzione Valcamonica.

Più informazioni su

(red.) Domenica di super lavoro per gli elicotteri dell’Areu (Agenzia Regionale Emergenza Urgenza) chiamati per diversi interventi sul territorio bresciano.
Cinque i voli effettuati tra le 7 e le 14 di domenica 22 agosto, tutti in direzione Valcamonica.

A richiedere aiuto escursionisti infortunati o che hanno accusato malori mentre effettuavano passeggiate sui sentieri di montagna.
Il primo intervento a Gianico dove un 39enne si è infortunato cadendo durante una camminata: è stato trasferito in codice giallo all’ospedale di Esine.
Ad Ono San Pietro un 17enne ha accusato un grave  malore è stato soccorso e trasferito d’urgenza al Civile di Brescia.
Poco dopo un nuovo volo per raggiungere il Rifugio Medelet (a 1.560 msl) sui monti del Sebino per soccorrere una signora 80enne che è stata trasferita al Civile: per lei ferite di lieve entità ma è stata portata al nosocomio cittadino per accertamenti, data anche l’età avanzata.

Un altro intervento, infine, a Ponte di Legno per due motociclisti caduti sulla strada del Gavia, e poi a Vezza d’Oglio per soccorrere un 20enne che si era infortunato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.