Quantcast

Borno, escursionista in difficoltà recuperato dal Cnsas

L'uomo, un 55enne, si è perso nella zona di Cima Bacchetta. Il soccorso alpino lo ha rintracciato e riportato a valle.

Più informazioni su

(red.) Intervento del Soccorso alpino di Borno (Brescia) nella mattinata di giovedì 19 agosto.
L’allarme è giunto intorno alle 10,30 per un escursionista di Rovetta, di 55 anni, che si era perso nella zona di Cima Bacchetta. Era partito da Schilpario, in Val di Scalve, diretto a Lozio, in Valle Camonica, attraverso il Passo dei Campelli.

A un certo punto però ha perso il sentiero, nei pressi della cima, a 2200 metri di quota, e si è ritrovato bloccato in un canale. Ha chiesto aiuto ma al telefono era raggiungibile solo a tratti e quindi è stato individuato attraverso il servizio SMS Locator, che permette di trovare le coordinate esatte.

Intanto le squadre del Cnsas erano pronte a partire con cinque tecnici; sono intervenuti anche i vigili del fuoco. La centrale ha inviato anche l’elisoccorso di Brescia di Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza), che dopo un sorvolo lo ha individuato. Nel frattempo sono arrivate anche le coordinate e quindi l’uomo è stato rintracciato e recuperato, poi portato a valle, disorientato ma illeso. L’intervento si è concluso nel primo pomeriggio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.