Quantcast

Vallecamonica sferzata dal maltempo

Tra sabato e domenica una bomba d'acqua e di grandine ha colpito l' Altipiano tra Borno, Ossimo e Malegno.

Più informazioni su

(red.) Un altro fine settimana di “passione” per il bresciano, sferzato da violenti piogge che hanno interessato il territorio camuno.

Tra sabato e  domenica, in Vallecamonica, le piogge intense hanno causato smottamenti, caduta di piante e massi e la grandine ha causato danneggiamenti a mezzi ed abitazioni.

La zona più colpita è stato l’Altipiano tra Borno, Ossimo e Malegno, dove una  bomba d’acqua e grandine, unita al forte vento, ha divelto un grosso albero in via don Moreschi a Borno: il tronco è poi  finito sulla linea elettrica, causando un black out di alcune ore che ha interessato le abitazioni vicine.
Allagati anche cantine, garage e negozi.

Sul posto sono intervenuti Protezione civile, alpini, tecnici del Comune, vigili del fuoco e volontari.

Danneggiate abitazioni anche a Ossimo e a Piamborno, arbusti sradicati ad Angolo e Darfo, mentre la caduta di un albero ha interrotto il collegamento tra Angolo e Anfurro, in località Paros. Ingrossato anche l’Oglio, e sul Sebino, a Sulzano, il temporale ha provocato un guasto elettrico dell’acquedotto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.