Quantcast

Cividate, museo archeologico chiuso nel weekend: è polemica

Il personale assunto dal Ministero probabilmente non ci sarà e i giovani assunti esterni non possono sostituirli.

(red.) Il Museo archeologico nazionale di Cividate Camuno, in Valcamonica, nel bresciano, inaugurato nella sua veste rinnovata nei giorni precedenti a giovedì 24 giugno, non sarà aperto al pubblico nel weekend di sabato 26 e domenica 27, quando si poteva incassare il boom di turisti. Il motivo? Il personale assunto tramite il Ministero dei Beni culturali deve rispettare un certo margine di ore di lavoro e non dovrebbe esserci nel fine settimana. E d’altro canto i giovani camuni assunti tramite cooperative esterne non possono sostituirli.

E questa situazione riguarda anche il parco nazionale di Naquane, il Museo della Preistoria di Capo di Ponte e quello romano di Cividate. Questo è un tema che era emerso anche in passato a Capo di Ponte e che ora si ripropone a Cividate Camuno nel periodo estivo. Solo che almeno si era proceduto con delle soluzioni di emergenza. In ogni caso, viene dato appuntamento a martedì 29 giugno, nuova settimana di riapertura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.