Quantcast

Edolo, fuoco e un forte boato: distrutti un casolare e una legnaia

E' successo ieri pomeriggio in via Treboldi. I residenti sono stati allarmati dall'esplosione di una bombola a gpl.

(red.) Nel pomeriggio di ieri, martedì 15 giugno, si sono vissuti momenti di paura tra via Sala e via Treboldi a Edolo, in alta Valcamonica, nel bresciano, a causa di un incendio che ha interessato un casolare e anche per una bombola gpl che è esplosa, probabilmente proprio per il calore derivante dalle fiamme sprigionate. Alcuni dettagli sono ancora da verificare, così come le cause, ma sembra che sia rimasto coinvolto dal fuoco prima un casolare presente all’interno di un giardino.

E subito dopo le fiamme hanno raggiunto anche una legnaia usata come deposito di attrezzi e garage da parte dei proprietari. Ad allarmare di più è stato il boato udito dai residenti anche a centinaia di metri di distanza e che ha provocato fuoco e una colonna di fumo. Il casolare e la legnaia sono andati distrutti, mentre sul posto, dopo l’allerta, sono giunti i vigili del fuoco da Edolo e Vezza d’Oglio per spegnere il rogo. I danni sicuramente sono ingenti, ma per fortuna nessuno è rimasto ferito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.