Quantcast

Tanto sport nella primavera e nell’estate di Darfo Boario Terme

(red.) Dall’atletica ai motori, dalla bici alla corsa sportiva, un ricco calendario di appuntamenti caratterizza la ripresa delle attività dopo il periodo di pandemia che ha limitato gli eventi.

“Siamo felici per questi segnali di ripresa delle attività sportive -dichiara il Sindaco cittadini Ezio Mondini- Lo sport è una componente essenziale per la tutela della salute sia fisica che psicologica e, da tempo, la nostra cittadina si è attrezzata e continua ad investire in impianti sportivi. Questi eventi di portata nazionale e regionale sono, anche, una opportunità per alimentare il turismo sportivo di Boario e della Valle. In questo momento di difficoltà, ogni occasione rappresenta una risorsa preziosa”.

A dare il via alle manifestazioni sarà la Gara di interesse nazionale “I Meeting di Vallecamonica “Città di Darfo Boario Terme” – intitolato alla memoria del dott. Aldo Giovanelli che si terrà giovedì 27 maggio 2021 e organizzata dalla A.S.D. Atletica Vallecamonica con il patrocinio del Comune di Darfo Boario Terme e della Comunità Montana di Valle Camonica.

“Siamo orgogliosi di ospitare questa importante meeting che riporta freschezza e serenità -afferma Katia Bonetti, Assessore allo Sport cittadino- La nostra pista di atletica è omologata per le gare nazionali grazie agli interventi degli scorsi anni: la scelta di investire nello sport sta dando i risultati attesi”.

 

Saranno qualche centinaio gli atleti FIDAL delle categorie Allievi (under 18anni), Juniores (18-19anni), Promesse (20-21-22 anni) e Seniores (oltre i 23anni) che si sfideranno in pista per i 110hs, 200, 800, 3000 sia maschili che femminili, ragazzi provenienti da tutta la Lombardia e anche oltre confine regionale accompagnati dai loro team. Le competizioni si terranno tra le 19.15 e le 22.00 presso lo Stadio di Via Rigamonti, nel pieno rispetto delle normative anti COVID.

“Le gare, esclusivamente di corsa, sono: ad ostacoli, di velocità e di mezzofondo, alle quali prenderanno parte atleti di livello nazionale– dichiara Marco Agostini, dirigente della A.S.D. Atletica Vallecamonica- Quella di domenica è la prima gara a livello assoluto sulla pista di Darfo Boario Terme. In realtà l’avevamo già programmata lo scorso anno, ma abbiamo dovuto rinviarla per il COVID e, finalmente, possiamo riproporla, nel tentativo di tornare ad una normalità sportiva pre COVID.”.

 

“Il nostro intendimento -riprende e conclude Agostini- è continuare a promuovere sul territorio manifestazioni atletiche di livello medio/alto. Infatti, giovedì dovremmo avere in gara diversi atleti di livello nazionale ed internazionale tra i quali il “nostro” Paolo Gosio, atleta camuno che ha già conseguito il minimo per i Mondiali Juniores” sui 110HS, il mezzofondista trentino Ropelato Francesco già vincitore in questo 2021 di due titoli italiani e dell’altro camuno Agostini Francesco che in questo primo scorcio di stagione ha già ottenuto rilevanti risultati cronometrici.

 

Domenica 30 maggio, invece, la Città si animerà con il Campionato Italiano Racing Quad che si terrà nell’area industriale “ex-Faces”, un’area interamente recintata.

A causa della pandemia, le sfide si svolgeranno in assenza di pubblico, ma in totale sicurezza. Nel parterre di gara avranno accesso i piloti identificabili grazie a un braccialetto di colore rosso e i loro team (braccialetto giallo) e saranno ammessi dopo la misurazione della temperatura e la consegna dell’autocertificazione di assenza di sintomi-Covid.

I 40 piloti che giungeranno da tutta Italia si confronteranno nella seconda delle cinque gare previste per il Campionato Italiano.

“I team (circa 150 persone) giungeranno a Boario nei giorni precedenti -continua l’Assessore Katia Bonetti- Oltre alla promozione nazionale della nostra Città, ne avremo anche un beneficio immediato in termini turistici, riconfermando l’abbinamento sport-turismo sul quale stiamo lavorando fin da inizio mandato”

Una esperienza di “motori” che era partita da lontano, ma che si era interrotta.

“Dopo una lunga pausa, dal 2004 allo scorso anno, abbiamo riavviato la collaborazione con il Comune di Darfo e abbiamo trovato nell’Assessore Bonetti un valido interlocutore-afferma Costante Bontempi, Presidente della MC Sebino organizzatore della manifestazione nazionale- Infatti, dopo aver portato a Darfo Boario Terme una tappa del Campionato Italiano Assoluti d’Italia di Enduro nell’ottobre 2020, ora ritorniamo con questo prestigioso trofeo”.

“Ora, dobbiamo solo sperare nel bel tempo: tutto il resto è pronto e la location è ottimale” conclude il Presidente Bontempi.

Ma questo è solo l’inizio della stagione. Infatti:

il 12-13 giugno ritornerà l’Atletica con la gara giovanile nazionale con sette specialità e tantissime gare;
domenica 12 giugno la “Berghem mola mia”, la corsa ciclistica nata dal desiderio di riscoprire il sapore della libertà percorrendo proprio le Valli più colpite dalla pandemia. I ciclisti giungeranno alle Terme di Boario ove riceveranno in dono coupon-sconto del territorio;

il 3-4 luglio la Città ospiterà i Campionati Italiani di Ciclismo Juniores, sia maschile che femminile.

Inoltre visto il successo della preparazione atletica a Boario nel 2020, da giugno a settembre, l’Hotel Aprica ospiterà il ritiro Juniores della nazionale maschile di pallavolo. La squadra guidata da Angiolino Frigoni e sostenuta dal grande coach Julio Velasco ha voluto tornare nel nostro territorio sia perché di buon auspicio, visti i risultati della passata esperienza, sia per l’ospitalità che si è mostrata davvero all’altezza sotto tutti i profili: dalla sanificazione alla messa a disposizione del Palazzetto che, proprio in questi mesi, è stato rimesso a nuovo grazie a interventi e tinteggiature estere e interne che ne hanno migliorato la qualità e l’estetica.

“La stagione che sta per partire è ricca non solo in termini numerici, ma anche qualitativi -conclude l’Assessore allo Sport Katia Bonetti- Credo che mai come in questa stagione si senta la necessità di alzare lo sguardo, di superare le difficoltà che, purtroppo ci hanno accompagnato in questi ultimi 14 mesi e di guardare al futuro con ottimismo ed entusiasmo. Siamo sicuri che questi eventi faranno bene anche ai nostri commercianti e albergatori che tanto hanno sofferto in questi mesi, Per questo l’amministrazione continua a spendersi al fine di portare in Città sempre più meeting investendo nelle strutture, pianificando interventi di implementazione e abbellimento degli impianti per rendere sempre più piacevole e stimolante la permanenza dei turisti dello sport”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.