Quantcast

Valcamonica, un solo biglietto per visitare tutta l’arte rupestre

I parchi di Capo di Ponte, Ceto, Cimbergo, Darfo Boario Terme e Paspardo, e il loro patrimonio millenario di siti archeologici, potranno essere ammirati con “Valle Camonica Pass Incisioni”, un ticket da 11 euro, valido fino al 31 dicembre 2021.

(red.) Tutta l’arte rupestre della Valle Camonica, primo sito italiano riconosciuto nel 1979 come patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, si potrà visitare con un unico biglietto acquistabile on-line al costo di 11 euro e valido fino al 31 dicembre 2021.
Il biglietto “Valle Camonica Pass Incisioni” consentirà di accedere a una rete di parchi e musei di gestione statale, regionale e comunale presenti in varie località del sito Unesco: da Capo di Ponte (Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri di Naquane, Parco Archeologico Nazionale dei Massi di Cemmo, Museo Nazionale della Preistoria della Valle Camonica e Parco Archeologico Comunale di Seradina-Bedolina) ai Comuni di Ceto, Cimbergo e Paspardo, dove ha sede la Riserva Naturale delle Incisioni Rupestri, a Darfo Boario Terme (Parco Archeologico Comunale di Luine).
Nella Valle dei Segni – come viene chiamata oggi la Valle Camonica – i diversi parchi archeologici di arte rupestre che compongono il sito Unesco sono inseriti in contesti naturali e paesaggistici di grande valore ed unicità: per la sua biodiversità l’intera area ha ottenuto, nel 2018, un secondo riconoscimento Unesco quale Riserva della Biosfera.
L’iniziativa sarà presentata mercoledì 5 maggio alle 11. La Valle Camonica si prepara alla prossima riapertura dei siti culturali con nuovi strumenti integrati, che superano le divisioni amministrative per offrire con facilità al visitatore un’esperienza unica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.