Quantcast

Vaccino anti-Covid a Brescia, nuovo hub al centro congressi di Boario Terme

Sarà operativo da lunedì 12 con le vaccinazioni per i 75-79enni. Obiettivo fino a 2 mila dosi al giorno per 12 ore.

(red.) A partire da lunedì 12 aprile il centro di vaccinazione anti-Covid allestito al centro congressi di Boario Terme, in Valcamonica, nel bresciano, si aggiungerà agli hub già presenti nel resto della provincia. E si propone di essere un punto di riferimento importante soprattutto per la valle che così, secondo le previsioni, potrà essere vaccinata completamente entro l’estate. In vista dell’apertura, tra oggi, venerdì 9 e domani, sabato 10 aprile, ci saranno le prove.

Poi il via libera da lunedì 12 con le dosi da somministrare ai cittadini dai 75 ai 79 anni. All’inizio saranno aperte solo tre linee, ma si vogliono raggiungere le sette e far funzionare l’hub per dodici ore al giorno e fino a 2 mila vaccinazioni quotidiane. A gestire l’operazione è l’Asst della Valcamonica. E proprio in valle ieri è arrivato anche il camper dell’Ats della Montagna, al centro eventi Adamello di Vezza, per portare il vaccino a domicilio agli over 80 che abitano tra Monno, Incudine, Vezza, Vione, Temù e Ponte di Legno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.