Quantcast

Ubriaco e geloso picchia la compagna: 24enne in carcere

Si è avvicinato alla ragazza che dormiva e l'ha presa per il collo. Aveva bevuto troppo, ma gli episodi di violenza contro la convivente di 21 anni si ripetevano.

(red.) Un cittadino 24enne di origine egiziana è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Piancogno con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Vittima degli episodi di violenza la compagna 21enne dell’uomo che l’altra sera è stata aggredita e picchiata dal convivente mentre stava dormendo.
Ubriaco, l’egiziano si è avvicinato mentre la giovane era in pieno sonno prendendola per il collo. Dopo essersi liberata a fatica dell’aggressore la ragzza ha telefonato alla madre chiedendole aiuto e questa ha chiamato il 112 facendo intervenire i carabinieri.
I due si frequentavano da qualche mese e si trattava di una storia problematica se è vero che il 24enne è un tipo molto geloso e per questo motivo altre volte, quando aveva bevuto troppo, si erano già verificati episodi di violenza, come ha raccontato la convivente ai militari. Lei era sotto shock ed è stata fatta visitare in ospedale.
L’uomo è stato arrestati per maltrattamenti e lesioni personali, aggravate dalla relazione sentimentale con la vittima. Il giudice del tribunale di Brescia ha disposto per il 24enne la custodia cautelare in carcere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.