Darfo: lancia petardi dalla finestra e viene arrestato per spaccio di marijuana

(red.) Singolare episodio quello avvenuto nella tarda mattinata di mercoledì 24 febbraio a Darfo Boario Terme (Bs).
Al 112 è pervenuta una segnalazione riferita al lancio di alcuni petardi che dal balcone di un appartamento venivano indirizzati ai passanti che camminavano in strada. Alcuni petardi erano anche finiti nelle vicinanze di una mamma che stava trasportando il proprio neonato con il passeggino. La centrale di Breno ha fatto intervenire sul luogo la pattuglia di Darfo.

I militari, dopo aver raccolto alcune testimonianze e aver individuato l’appartamento incriminato, hanno fatto accesso all’interno, identificando il soggetto che stava lanciando i botti. Si tratta di un 49enne con piccoli pregiudizi di polizia, che non ha giustificato la sua condotta.
I Carabinieri hanno deciso di effettuare un controllo più approfondito in casa ove, oltre agli artifizi, sono stati trovati quasi due etti di marijuana, occultata in piccoli contenitori, un bilancino di precisione e altro materiale utile al confezionamento della droga.
Il bizzarro gesto è costato caro all’uomo che è stato arrestato per il possesso dell’erba ed è stato condannato dal Giudice a sei mesi di reclusione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.