Quantcast

Ossimo aderisce alla Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati

Più informazioni su

(red.) Il 21 Marzo 2021, primo giorno di primavera sarà un giorno simbolicamente e concretamente importante per l’accoglienza dei nuovi nati nelle comunità locali. Infatti nell’ambito del progetto nazionale di Costruiamo Gentilezza (www.costruiamogentilezza.org), che ha come obiettivo accrescere il benessere delle comunità mettendo al centro i bambini, tale data è stata scelta per festeggiare la Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati, un’occasione per tutti i Comuni Italiani per dare il proprio benvenuto istituzionale a tutti i bambini nati nel 2020. “In un momento complesso come quello che stiamo vivendo “dare il benvenuto al nostro futuro” attraverso la Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati ha lo scopo di alimentare il desiderio di rinascita, la forza della resilienza della comunità e i sentimenti di speranza di cui il presente di tutti i cittadini ha bisogno per ripartire” spiegano dall’Associazione Cor et Amor che coordina l’attuazione del Progetto Nazionale.

Durante la giornata ogni amministrazione comunale proporrà un cerimoniale, scritto con un linguaggio child friendly, univoco per tutti i Comuni partecipanti, a cui ciascuno potrà aggiungere una buona pratica di gentilezza rivolta ai nuovi nati ed alle loro famiglie. Inoltre la Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati ha come simbolo la chiave, una chiave molto speciale, la chiave della gentilezza della città, con cui i nuovi nati vengono accolti simbolicamente nella comunità.

Ossimo e la giornata della gentilezza

Ossimo, su iniziativa del sindaco Cristian Farisè e  proposta  del consigliere con delega all’Istruzione Piera Franzoni è stato il primo Comune della Lombardia ad aderire. Gli stessi Amministratori Comunali riconoscono l’importanza di questa Giornata:”Una nuova vita ha un significato profondo per tutta l’umanità. Ogni nuova vita è un segno di speranza e di futuro. Una nuova vita è…tutto. Proprio per questo la nascita dei bambini nel 2020, un anno che tutti  ricorderemo con tristezza, rappresenta una bella voglia di tornare alla normalità, scandita dall’inevitabile voglia di futuro al di la del COVID-19. – aggiungono- Lo è ancor di più per una Comunità di un piccolo Borgo di Montagna, dove vivere comporta tanti sacrifici, ma che a volte fa emergere la genuina voglia di vita. Per  noi la gentilezza è vita.”  Per tale occasione, come buona pratica di gentilezza verso i 10 nuovi nati nel 2020 e le loro famiglie sarà messa a dimora una pianta che rappresenta tutti i bambini nati lo scorso anno. Per i Comuni che fossero interessati, c’è tempo sino al 10 Marzo per aderire.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.